[A] Dall'Agorà di ClubDante

Aurora Mateos
Spagna

FacebookTwitterLinkedInMail-To

Crimini che durano secoli


09/06/2012

«In principio ogni uomo era padrone della terra. Poi venne il giorno in cui qualcuno mise un recinto a un campo e disse: “Questo è mio e lo lavorerò per me e i miei discendenti”». Così José Saramago iniziava un memorabile articolo in difesa delle spiagge del Cotillo di Fuerteventura. Era il 2010, quando il problema del mattone era ormai scoppiato. Due anni dopo – mentre la Spagna si sveglia ogni mattina con cattive e pessime notizie sulla crisi finanziaria, i tagli e un futuro negato alla generazione più qualificata della nostra storia – ci informano che, sebbene il 13 per cento delle abitazioni spagnole sia sfitto (senza contare quelle lasciate a metà), le case non sono sufficienti. 
Una delle ultime spiagge vergini di questo paese, in particolare quella di Valdevaqueros (Cadice), è sul punto di essere decorata da addirittura 1400 posti letto alberghieri e 350 abitazioni. La località è incastonata tra due parchi naturali, fa parte della rete Natura 2000 ed è stata dichiarata riserva della Biosfera: addirittura (mi ripeto). Il senso comune sembra avere abbandonato i nostri politici o forse la colpa è mia, perché ho creduto che in qualche momento l'hanno avuto. Scriveva Eugene O'Neill che «credere nel senso comune è la prima mancanza di senso comune»; così il dilemma è risolto: possiamo continuare a massacrare il nostro patrimonio naturale, sebbene sia stato efficacemente dimostrato che “l'edilizia” è stata un errore grossolano e che ci vorranno diversi anni per risolverlo. Se qualcuno avesse qualche dubbio, può sempre chiedere alle indebitate Casse di risparmio e alle ancora più indebitate famiglie con un mutuo impossibile da pagare.
Ma non si è imparato nulla dagli errori.
In questo caso particolare, ciò che più colpisce è il comportamento delle amministrazioni: il comune di Tarifa ha approvato il progetto, la giunta regionale dell'Andalusia non si è opposta e il ministero dell'Ambiente fa finta di nulla. C'è qualcuno in grado di giustificare lo stipendio di chi dovrebbe occuparsi della protezione ambientale nelle amministrazioni pubbliche?
La cittadinanza merita rispetto, anche al di fuori del periodo elettorale. E anche se, come diceva Voltaire, il senso comune è tutt'altro che comune, e ci sono 350 abitazioni invendute a Tarifa – una cifra che raddoppierà grazie a questa iniziativa – perché dobbiamo fare dell'errore un'abitudine?
La cosa più sconcertante? Se il progetto non si realizzerà, sarà per la mancanza di liquidità di Chival Promociones Inmobilarias. Nessun eroico intervento di iniziativa popolare, nessuno sviluppo sostenibile e in favore delle future generazioni, e nemmeno la leadership di qualche politico incline a pensare al nostro presente e al nostro avvenire; no: soltanto una linea di credito bancario a secco potrà fermare questo crimine. Crimine che le parole del maestro Saramago descrivevano con assoluta lucidità: «Il delitto è ferire una terra che non è senza fine, un paesaggio che non ha colpa di essere bello, persone che non possono essere travolte dal peggio di questa civiltà, dal denaro facile, dall'oscena volgarità, dall'imbarbarimento di chi non rispetta niente perché non capisce niente».

© Copyright ClubDante


 

Copyright 2012 by Empower Consulting Srl. Tutti i diritti sono riservati.
ClubDante S.r.l. è una società del Gruppo Empower Consulting S.r.l..
Tutti i servizi di comunicazione digitale del Portale sono forniti per mezzo della piattaforma Mail-Maker.